Pages Menu
Categories Menu

agosto 2016

image_pdfimage_print

ASSUNZIONE E INCORONAZIONE DI MARIA SANTISSIMAAndrea Drigani riflette intorno alla nozione di «popolo», proposta da Cicerone, con delle implicazioni, quanto mai attuali, sia per le comunità politiche che per la Chiesa. Stefano Tarocchi ricorda l’impegno e l’opera del cardinale Silvano Piovanelli, arcivescovo emerito di Firenze, recentemente scomparso, per la realizzazione della Facoltà Teologica dell’Italia Centrale. Giovanni Campanella illustra, con l’aiuto di un breve volume redatto da tre economisti, il significato e l’opera dell’attività cooperativa, ispirata dalla dottrina sociale cristiana. Francesco Vermigli in occasione della memoria liturgica di San Massimiliano Maria Kolbe, che si celebra nel mese di agosto, invita a guardare questo straordinario personaggio, ucciso in odio all’amore. Mario Alexis Portella analizza le vicissitudini della Turchia, che con Erdogan rischia di passare dallo «stato laico» di Atatürk allo «stato islamico» dei califfi. Carlo Nardi dal commento di San Giovanni Crisostomo su Giobbe fa emergere il patema della Chiesa affinchè tutti gli uomini, in Cristo, possano salvarsi. Dario Chiapetti presenta uno studio del metropolita ortodosso Joannis Zizioulas nel quale si riaffronta il tema del rapporto tra Dio e il mondo, che può essere compreso solo nella persona del Cristo, senza divisione e senza confusione. Francesco Romano rammenta l’inseparabilità, nella Chiesa, tra gli elementi strutturali e quelli carismatici, poiché la struttura è soggetta alla legge in quanto esprime ordine e armonia, ma si riflette nel carisma che significa rinnovamento. Alessandro Clemenzia prendendo spunto da un’opera di Jean Paul Lieggi, col termine greco «sintassi» suggerisce un modello per la comprensione della sinodalità ecclesiale. Gianni Cioli annota, con l’aiuto del Vangelo di Luca, sulla preghiera cristiana, che esprime il nostro essere davanti a Dio come figli. Giovanni Pallanti recensisce un libro dello storico Mark Riebling nel quale, con ampia documentazione, si narra del sostegno e dell’appoggio di Pio XII nell’ordire un complotto contro Hitler. Leonardo Salutati propone un’interpretazione, antica e nuova, della parabola del Buon Samaritano segno della storia di Cristo che nel suo cammino si fa vicino all’uomo per guarirlo dalle ferite del male. Antonio Lovascio osserva che la crisi dell’Unione Europa in gravi difficoltà economiche e sociali, non deve portare ad un ansia drammatica, bensì ad un ritorno al progetto cristiano dei suoi fondatori. Francesco Vita segnala la biografia di Angela Pellicciari su Martin Lutero, una figura importante e contraddittoria per la storia del cristianesimo. Stefano Liccioli che ha partecipato alla GMG di Cracovia, racconta questa esperienza nell’ambito della promozione di una pastorale giovanile di dimensione universale, nel segno della Divina Misericordia.