Pages Menu
Categories Menu

Novembre 2016

image_pdfimage_print

ressurrezione_dei_mortiAndrea Drigani ricorda, nel 60° anniversario della morte, il filosofo cristiano Giuseppe Capograssi, per riproporre il diritto come ricerca della verità, insieme allo studio della vita e dei bisogni dell’uomo. Giovanni Campanella presenta il libro del gesuita Etienne Perrot nel quale si indica un percorso spirituale per dirigenti d’azienda, ispirandosi agli «Esercizi Spirituali» di Sant’Ignazio di Loyola. Carlo Parenti confronta il pensiero di Giorgio La Pira col magistero di Papa Francesco per rilevarne le affinità. Dario Chiapetti annota sui lavori della Commissione per il dialogo tra la Chiesa Cattolica e le Chiese Ortodosse, con riferimento al primato petrino e alla sinodalità da comprendersi nell’intero popolo di Dio. Francesco Vermigli illustra il metodo di Pietro Abelardo, che appare sempre attuale, circa l’interpretazione dei dati teologici, contestualizzandoli nel genere letterario in cui sono stati composti. Carlo Nardi con l’aiuto dello scrittore Renato Fucini ci aiuta a pensare al «papato» e alla «santità». Gianni Cioli svolge alcune considerazioni sulla recente Istruzione della Santa Sede circa la sepoltura dei defunti e la conservazione delle ceneri in casi di cremazione. Antonio Lovascio riflette sul clima politico internazionale incerto e inquieto, con rifermento alle difficili relazioni tra gli Stati Uniti d’America e la Russia. Leonardo Salutati introduce alla categoria teologale dei «segni dei tempi» per riconoscere il disegno di Dio sull’umanità, dalle origini sino alla sua fine, passando per l’attualità. Alessandro Clemenzia muovendosi da un aforisma giuridico, che estende all’ecclesiologia e alla teologia trinitaria, osserva sul concetto di «connessione», che non toglie la peculiarità delle realtà distinte e fa sì che queste realtà raggiungano una vera unità. Giovanni Pallanti fa memoria di Tina Anselmi, partigiana, sindacalista, parlamentare, ministro, che dal cristianesimo ha tratto le radici del suo impegno. Stefano Liccioli rammenta i benefici che lo Stato trae dalle scuole paritarie non solo da un punto di vista economico, bensì anche culturale. Francesco Romano affronta la delicata e complessa situazione della Chiesa cinese, divisa tra «clandestina» e «patriottica», anche in ordine alla nomina dei vescovi. Stefano Tarocchi segnala la biografia di Benedetto XVI scritta dallo storico Elio Guerriero con la prefazione di Papa Francesco e un’intervista allo stesso Ratzinger.