Pages Menu
Categories Menu

Posted on 1Apr, 2021

«La Pira: Vangelo e impegno politico»

image_pdfimage_print

di Giovanni Pallanti · Padre Alessandro Cortesi O.P. e gli storici Marco Pietro Giovannoni e Pietro Domenico Giovannoni hanno scritto un libro molto interessante dal titolo “Giorgio La Pira, Vangelo e impegno politico”. Il libro si articola sulla biografia del professore di Diritto Romano, diventato sindaco di Firenze nel 1951, dopo avere vinto le elezioni amministrative contro il sindaco uscente Mario Fabiani, del PCI.
Poi c’è una parte seconda composta da una antologia di testi di La Pira, in questo ordine: la spiritualità, l’antifascismo e l’architettura di uno Stato democratico, la dimensione politica del Vangelo, il lavoro centro dell’economia, la città comunità, Russia sovietica e Santa Russia, il Mediterraneo laboratorio della pace mondiale. Seguono un capitolo su “la Guerra impossibile e Pace inevitabile nel nuovo ordine mondiale”, l’unità della famiglia umana, La Pira e l’Ordine Domenicano.
In conclusione, gli autori svolgono un confronto in parallelo tra l’enciclica di Papa Francesco “Fratelli Tutti” e il pensiero di Giorgio La Pira. Il libro non è una novità assoluta sul piano dell’esegesi storica del Sindaco santo, per il quale è stata aperta la causa di beatificazione, e che la Chiesa Cattolica ha già sancito essere Venerabile, e la cui tomba si trova nella chiesa domenicana di San Marco, a Firenze. Però c’è una novità assoluta: padre Cortesi e i due storici Giovannoni (ambedue figli di Gianni Giovannoni e nipoti di Giorgio Giovannoni, due tra i più importanti collaboratori di La Pira, e Gianni per tre volte, in epoche diverse, consigliere comunale di Firenze per la Dc) contestualizzano la vicenda umana e politica di La Pira con estrema esattezza. Sviluppano l’azione di La Pira, come si legge nella parte del libro dedicata alla sua biografia, nell’ambito della politica della Democrazia Cristiana dal 1946 al 1977, quando La Pira, il 5 novembre di quell’anno, morì essendo in carica come deputato al Parlamento per la DC. Addirittura vengono riportati anche degli interventi di La Pira nel Consiglio Nazionale della Democrazia Cristiana negli anni ’50, quando la sua partecipazione alla vita del partito fu più attiva.
Questa verità storica, per lungo tempo, dal 1977 fino a poco tempo fa, era stata edulcorata, rendendo La Pira un personaggio completamente avulso dal contesto storico da lui vissuto, ricordando che era stato sindaco di Firenze, deputato alla Costituente e poi alla Camera, evitando di ricordare che lui era sempre stato eletto esclusivamente nelle liste della DC. Una verità che in questo libro risulta in tutta la tua chiarezza.
Padre Alessandro Cortesi esercita il suo ministero sacerdotale e culturale a Pistoia. Marco Pietro Giovannoni e Pietro Domenico Giovannoni sono invece docenti di storia all’Istituto di Studi Religiosi Santa Caterina da Siena. Il libro è stato edito dall’editore Nerbini.